Casa » Animales de granja » Il david di michelangelo por Antonio paolucci EPUB TORRENT

Il david di michelangelo Inglés ebook pdf descarga gratuita

Hoy en día se ha vuelto caro leer libros interesantes. Hay que comprar, y no es barato. Sin embargo, en este sitio fyhaxocixy.tk puede descargar el libro Inglés ebook pdf descarga gratuita Il david di michelangelo por Antonio paolucci EPUB TORRENT de forma gratuita y sin registro y leerlo en cualquier dispositivo. El libro Il david di michelangelo por Antonio paolucci EPUB TORRENT está disponible para descargar en varios formatos.

Il david di michelangelo Inglés ebook pdf descarga gratuita
  • Libro de calificación:
    4.41 de 5 (562 votos)
  • Título Original: Il david di michelangelo
  • Autor del libro: Antonio paolucci
  • ISBN: 978-8871793016
  • Idioma: ES
  • Páginas recuento:595
  • Realese fecha:1954-9-7
  • Descargar Formatos: FB2, DJVU, AZW, MS WORD, CHM, PDF, DOC, iBOOKS
  • Tamaño de Archivo: 14.41 Mb
  • Descargar: 3562
Secured

Il david di michelangelo Inglés ebook pdf descarga gratuita

Assieme alla Gioconda, alla Venere del Botticelli e a pochi altri capolavori, il David rappresenta una vera e propria icona della storia dell'arte ed è- una delle opere più- amate del mondo.
Il David esprime l'ideale rinascimentale dell'uomo libero e creatore del proprio destino. L'opera, capolavoro di Michelangelo, realizzata in scala perfetta, condensa i principali valori artistici e culturali del Rinascimento italiano. Si trova nella Tribuna dell'Accademia di Firenze, alto sul piedistallo, investito dalla luce che scende dal lucernario, circondato dai tormentati prigioni di Michelangelo. La gran parte della gente che visita l'Accademia non chiede di vedere di più-. La contemplazione del David acceca tutto il resto. Si esce dall'Accademia quasi senza guardare tutto quello che David non è-.
Un esclusivo reportage realizzato dal fotografo Aurelio Amendola coglie e offre allo sguardo del lettore il potere della forma e lo splendore del dettaglio della grande opera, la sua eleganza, la possente anatomia, la grazia del progetto. Il testo di Antonio Paolucci, soprintendente per i Beni Artistici e Storici di Firenze, Pistoia e Prato, grande studioso del Cinquecento, illustra il capolavoro del maestro del Rinascimento che fu il primo artista della storia a essere riconosciuto dai suoi contemporanei come un genio nel nostro senso moderno, spiegando le ragioni di un accordo perfetto tra forza ed eleganza.

Antonio Paolucci: dopo gli incarichi presso la Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici del Veneto, Mantova e presso L'Opificio delle Pietre Dure e Laboratori di Restauro di Firenze, ha assunto l'incarico, che attualmente ricopre, di Soprintendente per i Beni Artistici e Storici di Firenze, Pistoia e Prato. Ha ricoperto la carica di Ministro per i Beni Culturali nel Governo tecnico di Lamberto Dini. E' redattore delle riviste Paragone e Bollettino d'arte, ha incarichi di insegnamento all'Università- di Firenze e all'Università- di Siena. Dal 1997 è- Presidente dell'Accademia di Belle Arti di Carrara. Autore di numerose monografie, è- giornalista per Avvenire, La Repubblica, Il Sole 24 Ore, La Nazione, Il Giornale dell'Arte. Ha curato varie mostre e sezioni di mostre, tra l